Esiste una dieta adatta all’autunno? certo che si!

Esiste una dieta adatta all’autunni? certo che si!

Di diete ne esistono per tutte le stagioni 🙂

In autunno spessori ha voglia di disintossicarsi prima di affrontare l’inverno e il suo Natale!

L’autunno è una stagione che incide molto sull’umore a causa del suo cambio climatico. Si può considerare un mese di passaggio tra al calda estate e il fredde inverno.

Questo incide molto su quello che mangiamo. La luce diminuisce, fa buio prima e sembra proprio che questo aumenti l’appetito.

Allora che dieta fare?

L’autunno è decisamente una stagione pinna frutta e verdura.

Ci sono i funghi, che si possono mangiare a volontà se conditi con un cucchiaino d’olio a crudo. Nella pasta, ma anche come contorno.

Il melograno, un ottimo frutto per farsi una spremuta pomeridiana.

Eviterei invece il cachi perché un frutto troppo zuccherato.

In autunno come in altre stagioni bisogna alternare a cena la carne, il pesce e  le uova.

Meglio la carne bianca (pollo, tacchino, coniglio) ma va bene anche due volte a settimana quella rossa.

Tra il pesce meglio scegliere quelli magri come la spigola, l’orata ma ogni tanto va bene anche il salmone e il tonno.

Una volta a settimana preferibilmente a pranzo consumate dei legumi (ceci, lenticchie ecc)

Se soffrite di colite, basterà passarli col “passa verdure” eliminerà la buccia. Non col frullatore perché aggiunge aria e non va bene.

Per pranzo?

anche 4 volte a settimana va benissimo un piatto di pasta (80 gr per le donne, 100 gr per gli uomini) con un sugo semplice senza soffritto, 3 cucchiaini di pesti o zucca o verdure (come zucchine, broccoli, cime di rapa). Glia otri giorni come a cena: un secondo con verdure.

La frittata fa ingrassare?

Una frittata fatta con due uova, della verdura e al forno senza olio assolutamente no. una volta a settimana va benissimo.

Quando è meglio consumare la frutta?

A metà mattina o a metà pomeriggio.

Se non si è riusciti a mangiarla in questi orari va bene durante il pasto ma dovrete eliminare il pane (o pane o frutta)

Quanto pane posso mangiare?

La dose è in base anche alla vostra corporatura e a quanti chili dovrete perdere e anche dalla percentuale di massa grassa. Per dare una misura generica direi: 40 gr per le donne e 50 gr per gli uomini.

E a colazione cosa mangio?

Per prima cosa dobbiamo chiederci cosa bene! Appena alzati almeno un bel bicchiere d’acqua che avvisi il nostro metabolismo del nostro risveglio. A questo punto potete scegliere tra il caffè, il tè, l’orzo.

Il latte è sconsigliato ma se non potete farne a meno bevetene una sola tazza!

Da mangiare benissimo uno yogurt intero o magro o alla frutta. Evitate la crema di yogurt che ha più grassi.

Potete aggiungerci 3 biscotti di qualsiasi tipo, oppure 8 biscotti dietetici, oppure 30 gr di cereali (ne vendono dei tipo molto leggeri:-))

E’ si con al dieta bisogni farsi furbi…in ogni stagione anche in autunno.

Scegliet eil pane più leggero con poca mollica come la ciabatta,  arricchite il vostro primo con una bella dose di verdure e così facendo la dieta sarà quasi una passeggiata…

Approposito di passeggiate…miraccomando camminate almeno 30 minuti al giorno. Sempre! Trovate una scusa, ma passeggiate!Camminare velocizza il metabolismo.

Per perdere peso e rafforzare la muscolatura fate sport!Scegliete uno sport che vi apice ma non restate senza far nulla.

Fatelo per voi e per la vostra salute.

Ma qual è la verdura di stagione in autunno?

La zucca, i broccoli, le carote, i finocchi, le melanzane, le rape e i finocchi tra le più conosciute

E la frutta ?

Sicuramente l’uva (ma è un po’ troppo zuccherata per una dieta, meglio evitarla)

L’arancia (ottimo fare una spremuta a metà mattina)

La mela( la troviamo sempre ma è questa la stagione giusta, e sono decisamente e più buone)

Anche le castagne sono di stagione, ma ingrassano?

La castagna è un frutto ricco di minerali, fosforo e zinco. E’ perfetta per chi fa sport! La castagna potenzia le difese immunitarie delle influenze di stagione.

Ma ahimè non è indicata per la dieta a causa del suo elevato contenuto calorico. Le sue proprietà nutrizionali sono simili a quelle della pasta e del frumento. Questo frutto di stagione quindi,s e siamo a dieta lo lasciamo per un pasto libero a settimana!

Non ci resta che cominciare la nostra dieta d’autunno.

Si ricorda che è sempre meglio consultare un nutrizionista che fare la così detta “dieta fai da te”, ma è anche bene conoscere quali sono i coni di stagione e cosa evitare!

CONTINUA A LEGGERE
E VEDERE
VIDEO ALLENAMENTI
SU FITNESSINCASA.IT

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: