Si può fare il pilates in gravidanza? Quali sport posso fare quando sono incinta?

La gravidanza, diciamolo, è una magia! E’ un momento di grandi cambiamenti fisici per la donna, e anche di abitudini diversi, dalla postura in cui dormire meglio, alla camminata e ai piccoli movimenti quotidiani. Per vivere  al meglio questi 9 mesi è consigliabile tenerci in forma. Un’attività fisica migliora il nostro benessere psicologico e fisico. Aiuta a tenere sotto controllo anche il nostro peso. Ci vuole un po’ di impegno e costanza ma poi il tutto renderà la gravidanza meno faticosa. La schiena si irrobustirà, la zona lombare diventerà più tonica, sfoglieremo articolazioni e muscoli, miglioreremo la nostra respirazione. Ma qual è lo sèport giusto? Forse il pilates?

Che cos’è il pilates?

Il Pilates aiuta il corpo e la mente a divenire flessibile. Rafforza la muscolatura ma senza fare grandi sforzi. Ciò è possibile attraverso al coordinazione del corpo e ai movimenti lenti e consapevoli. Il pilates si concentra sopratutto sulla pancia, i muscoli del pavimento pelvico e sulla schiena. Muscoli fondamentali per una buona postura!

Si può fare il pilates in gravidanza?

Facendo un buon corso di pilate dedicato alla gravidanza, sicuramente si.

La pancia e i muscoli del pavimento pelvico sono messi sotto pressione durante la gravidanza. Il bambino cresce e spinge proprio li. I muscoli della pancia si tendono e se sono deboli danno origine a forti mal di schiena. Il pilates aiuta a rinforzare questa muscolatura, ad evitare il mal di schiena e a rendere più elastico il pavimento pelvico.

Posso fare pilates in gravidanza se non l’ho mai fatto prima?

Sarebbe meglio evitare. Il nostro corpo non è abituato a certi movimenti. Meglio pensare ad un corso Yoga per donne incinta. Sia il pilates che lo yoga prendono di mira proprio i muscoli implicati nel periodo pre- parto. Quindi aiutano poi il parto in sè. Lo yoga in più può essere cominciata anche se prima non si è mai fatto nulla, perché lavora molto sul respiro.

Quali sono le reali controindicazioni?

Le controindicazioni relative al pilates in gravidanza sono limitate. Un fisico integro e allenato non avrà alcun problema. Tuttavia viene consigliata una certa cautela nei primi 3 mesi.

Se non si ha mai praticato pilates, consultate un medico.

In ogni caso scegliete corsi con personale specializzato in questo tipo di insegnamento: pilates in gravidanza.

Quali sono i benefici?

Sicuramente il rafforzamento della muscolatura profano, il miglioramento della propria postura e del sistema circolatorio, respiratorio e digerente.

Legato alla gravidanza sicuramente aiuta a sostenere il peso del bambino,migliorando il baricentro e la postura.

Ma cos’è meglio fare in gravidanza quindi: pilates o Yoga?

Sono due discipline molto diverse.

Lo yoga è una disciplina con origini indiane molto diffusa che permette di allenare insieme mente e corpo. Lo yoga migliora il controllo del respiro, allinea i muscoli attraverso un aumento graduale di difficoltà.

Il pilates invece incoraggia l’uso della mente per controllare il corpo e sulll’allineamento dei muscoli soprattutto posturali ovvero la colonna vertebrale.

Invece fa bene fare nuoto in gravidanza?

Il nuoto è uno degli sport migliori in gravidanza, ciò non toglie che l’aiuto di un corso di yoga  prenatale o di pilates per donne in gravidanza abbinato sicuramente aiuta anche la nostra mente e il respiro.

Ma quali sono gli stili da preferire e quelli da evitare?

La rana è la scelta migliore per le future mamme perché aiuta la muscolatura del petto a far controllare quelli dellas chiena.

Lo stile libero se fatto bene aiuta molto il lavoro sui fianchi. Ma attenzione evitatelo se nona aperte farlo correttamente!

Il dorso è ottimo perché per un po’ non sentrai più il peso del bambino. La schiena si potraà distendere e rilassarsi.

Meglio evitare il delfino per le sollecitazioni che esercita proprio sulla schiena.

Evitate assolutamente i tuffi.

Non ci resta che augurarvi buona gravidanza.

Il nostro allenamento di Pialtes non è per chi è incinta. Ma chissà magari potrete allenarvi in anticipo per prepararvi ad una futura gravidanza 🙂

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *