Ti senti fiacco? ecco alcuni alimenti che contengono ferro che fanno al caso tuo!

Ti senti fiacco? ecco alcuni alimenti che contengono ferro che fanno al caso tuo!

Il ferro è fondamentale per la nostra salute!

Ma quali sono gli alimenti ricchi di ferro?

Come possiamo fare per assimilarlo al meglio?

Cosa succede se assumiamo poco ferro nel quotidiano?

Prima di rispondere a queste domande facciamo una distinzione : esiste il ferro eme e il ferro non eme 

IL FERRO EME: è legato all’emoglobina o mioglobina. E’ un tipo di ferro facilmente assorbibile ed è presente nella carne (pollame, manzo, maiale, cavallo, pesce) ne costituisce il 40% del totale.

IL FERRO NON EME: E’ il ferro inorganico, scorporato dal gruppo eme, e può trovarsi sotto forma di sale in due diverse forme (ferroso o ferro bivalente – solubile; Ferrico o ferro trivalente – insolubile)

Qual è il fabbisogno giornaliero di ferro?

Il fabbisogno varia a seconda dell’età.

Ma quali sono gli alimenti ricchi di ferro?

Ecco i più comuni e facili da trovare (il numero che vedete fa riferimento ai milligrammi di ferro su un etto di alimento):

1 tè (foglie)- 15.2

2 Cacao amaro in polvere – 14.3

3 Crusca di frumento – 12.9

4Menta 9.5

5 fagioli 8.8

6 Rosmarino 8.5

7Pistacchi 7.3

8Ceci secchi crudi 6.4

9 pesce -6

10 Muesli – 5.6

11 Basilico – 5.5

12 cioccolato fondente – 5

13 salsiccia di suino, secca 4.3

14 prezzemolo – 4.2

15spigola 4.1

16 carne di cavallo 3.9

17 fette biscottate 3.8

18crema di nocciole e cacao 3.6

19 Farina di castagna 3.2

20 lenticchie 3

Ma come posso assimilarlo al meglio? Ecco alcuni consigli:

Il limone sulla carne è la prima regola. Aiuta davvero ad assimilare al meglio il ferro.

Questo accade con tutta la vitamina C ( frutta e ortaggi)

Aiutano l’assimilazione del ferro alcune pratiche di preparazione del cibo: fermentazione, lievitazione, germogliazione.

Cosa devo evitare?

E’ sconsigliato bere caffè dopo il pranzo se si ha mangiato legumi o verdure col limone.

Anche il latte e i derivati riducono l’assorbimento del ferro.

Ma esistono rimendi naturali contro la carenza di ferro?

La famosa mela chiodata è il metodo più famoso ma è sempre meglio chiedere un parere al vostro medico, in alcuni casi è meglio utilizzare integratori di ferro.

Ma gli integratori possono avere effetti indesiderati? In qualche casso possono dare diarrea o stitichezza, vomito o dolore intestinale. Meglio prenderli sotto consiglio dei medici.

Ma anche i bambini possono avere carenza di ferro?

Certo! L’anemia sideropenica o “da carenza di ferro” è una condizione relativamente frequente nei bambini. Si verifica quando diminuiscono i valori dell’emoglobina, la proteina contenuta nei globuli rossi, che trasporta l’ossigeno nel sangue. Quali sono i sintomi: Il bambino appare meno vivace, inappetente, può stancarsi facilmente e accusare mal di testa. Il pallore, invece, non è sempre un sintomo rivelatore.

Sperando siano stati utili i nostri consigli, seguiteci anche sul nostro canale youtube : Fitness in casa

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *