Quali esercizi fare in montagna?

Quali esercizi fare in montagna quando ci troviamo ad alta quota? Si sa che in montagna c’è meno ossigeno. Diciamo che se corriamo per più di 5 minuti si sente decisamente una fatica maggiore. Ma questo non deve preoccuparvi ne tanto meno limitarvi. Di sicuro se la vostra vacanza durerà più di una settimana il vostro fisico si abituerà. Magari non esagerate i primi 3/4 giorni, ma dopo una corsetta al giorno vi farà benissimo.

In montagna il primo sport è il trading. Le salite e le discese faranno lavorare muscoli diversi, il terreno accidentato ed impervio potrebbero mettere a rischio la vostra volontà, ma di certo non i risultati. Camminare migliore il cuore e i polmoni.  Se non avete fatto mai trading tutto sta cominciare senza esagerare. Un escursionista medio percorre in un’ora circa 350 metri di dislivello in salita e 600 in discesa. Su un terreno pianeggiante corrisponde a 5 km. Se sei agli inizi percorri 500/600 km di dislivello sarà sufficiente, ed equivale ad un?ora di camminata. Per riconoscere quanto sei sottosforzo un metodo semplice c’è: parlare!Se riesci a parlare abbastanza tranquillamente sei sulla buona strada.

Se sei alle prime armi ti consiglio una cartina  topografica dove potrai vedere anche le pendenze e i sentieri.

Se sei già un camminatore puoi fare ogni week end una bella escursione in montagna.

in ogni caso, la cosa importante per tutti sono i tempi di recupero: dopo un’escursione permetti al tuo corpo di riposarsi il tempo necessario.

Ma come si verifica il proprio stato di forma nel periodo dell’anllenamento? Semplicemente misurando le pulsazioni:

– 70 battiti al minuto è il valore normale

– dai 75 agli 80 sei fuori forma

– sotto ai 50 sei in forma!!!!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *