Ginnastica per bambini dai 3 ai 6 anni

La ginnastica per i bambini piccoli è fondamentale.

I bambini infatti sono nell’età della crescita. Periodo in cui posture sbagliate o la mancanza di movimento possono portare a patologie fastidiose. La ginnastica aiuterà a migliorare la postura del bambino ma anche l’agilità muscolare.

Ovviamente il bambino deve procedere in modo graduale soprattutto dai 3 ai 6 anni.

I bambini così piccoli per fare ginnastica devono divertirsi come prima cosa. Per loro deve essere solo un gioco.

Un esercizio che piace molto a questa età è “il rotolino”cioè farli rotolare su un fianco per tutta la stanza e poi tornare indietro.

Un altro esercizio è “la scatolina” cioè devono chiudersi come una scatolina e poi aprirsi

Un gioco molto divertente è “la cariola” il bambino deve mettersi a pancia in giù e tirarsi sù come se facesse uan flessione, voi dovrete tenergli i piedi e farlo camminare con le mani per la stanza

Un altro esercizio è “sacco pieno e sacco vuoto” che è conosciuto anche come gioco. Il bambino quando sente dire sacco pieno deve tirarsi sù, quando sente dire sacco vuoto deve piegarsi giù, senza sedersi.

Potete anche utilizzare una palla, se siete in casa va bene anche quella morbida. Tirare e prendere la palla è di per se giù un esercizio.

Un altro esercizio si esegue partendo dalla posizione piegata, le gambe piegate, punte dei piedi e mani a terra. Il bambino, spostando un po’ le mani in avanti, fa un balzo e ritorna nella posizione di partenza. Durante il saltello i piedi devono restare uniti.

Questi esercizi sono molto utili per il bambino. Lo aiutano sia fisicamente che mentalmente oltre al fatto che giocherete con lui.

Dai 5, 6 anni possono cominciare anche a fare attività fisica come il nuoto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *