Come avere la pancia piatta per la prova costume? Ecco i 30 esercizi migliori per addominali da urlo

Volete sapere come avere la pancia piatta ed essere pronti per la prova costume? Vi basterà seguire questo video allenamento gratuito che contiene ben 30 esercizi da fare a casa scelti tra i migliori per tonificare gli addominali.

  1. Ci sdraiamo con la schiena ben a terra, con le mani dietro la nuca e semplicemente veniamo su e poi torniamo giù.
  2. Portiamo il ginocchio al petto mentre veniamo su e spingiamo le braccia in avanti, oltre le ginocchia; possibilmente evitiamo di far arrivare i piedi a terra ma teniamoli leggermente sollevati per non caricare troppo sulla schiena.
  3. Nel terzo dei nostri esercizi che ci spiegano come avere la pancia piatta, ci mettiamo in equilibrio sui glutei, come a formare una V, e teniamo la posizione per 10 secondi e poi ci riposiamo. Possiamo aggrapparci con le mani alle gambe per tenere una posizione più corretta.
  4. Con la schiena ben a terra, addome contratto e braccia tese portiamo le ginocchia al petto e ritorniamo a terra. E’ importante tenere il collo ben disteso e lo sguardo verso l’alto.
  5. Portiamo una mano dietro la nuca e quando tiriamo su la gamba andiamo a toccare con la mano la punta del piede opposto. Chiaramente alla fine della serie ripetiamo l’esercizio con la mano e la gamba opposte.
  6. Nel sesto esercizio della nostra serie che illustra come avere la pancia piatta portiamo le braccia in alto e mantenendo sempre lo sguardo in alto ed il collo rilassato, arriviamo in posizione seduta e poi torniamo giù; ci aiutiamo con le braccia tese.
  7. In piedi, mettiamo un manico della scopa appoggiato sulle nostre spalle; appoggiamo poi i polsi sul manico. Ruotiamo prima a destra e poi a sinistra.
  8. Con la schiena ben a terra, le mani dietro la nuca, veniamo su ed andiamo a toccare il piede corrispondente alla mano, spostandoci lateralmente. Successivamente facciamo dei piccoli molleggi a destra ed a sinistra.
  9. Nel nono esercizio della serie “Come avere la pancia piatta” ci sediamo sui glutei con le braccia leggermente piegate e portiamo le gambe al petto e poi le ridistendiamo, accompagnando il movimento flettendoci sulle braccia.
  10. Sdraiati sulla schiena portiamo le mani dietro la nuca e facciamo una bicicletta, avvicinando però i gomiti al ginocchio opposto.
  11. In equilibrio su braccia e gambe, portiamo le ginocchia al petto con un piccolo salto. Facciamo poi degli squat. Di seguito torniamo nella posizione precedente e portando alternativamente le ginocchia al petto. Successivamente ci rialziamo e facciamo degli skip. Dopo passiamo ad una serie di jumping jack.
  12. Ci sediamo su uno sgabello, ci spingiamo con la schiena indietro, tiriamo su le gambe e poi le portiamo in avanti. L’importante è sempre non inarcare la schiena; anche questo esercizio è molto importante se volete scoprire come avere la pancia piatta.
  13. Con la schiena a terra facciamo toccare i gomiti con il ginocchio opposto.
  14. Sempre con la schiena a terra facciamo dei crunch semplici.
  15.  Con le ginocchia al petto allunghiamo la gamba destra e pieghiamo la sinistra, toccando il ginocchio opposto con il gomito. I meno esperti possono piegare le gambe.
  16. Per tonificare gli addominali laterali, da sdraiati con la schiena a terra, ci tiriamo su ed andiamo prima a destra e poi a sinistra.
  17. Sdraiati su un fianco, appoggiamo il gomito a terra, così come le gambe, con una mano su un fianco, alziamo da terra il fianco opposto.
  18. Per sviluppare gli addominali laterali, ci sdraiamo su un fianco e veniamo su con il busto avvicinando il gomito al ginocchio della gamba corrispondente, che alziamo ritmicamente.
  19. Partendo da seduti alziamo entrambe le gambe ed in torsione del busto stendiamo alternativamente le gambe.
  20. Sdraiati sulla schiena stendiamo le gambe verso l’alto ed i più esperti potranno andare su a candela e poi tornare giù. I meno esperti dovranno solo spingere le gambe verso la testa oppure aiutarsi con le mani.
  21. Da sdraiati, pieghiamo le gambe con i piedi a terra, incrociamo le braccia sopra al petto e ci solleviamo sollevando le scapole, sempre mantenedo la cervicale rilassata ed il mento lontano dal petto.
  22. Mettiamo una mano dietro la testa mentre allunghiamo quella opposta e cerchiamo di allungargi toccando con il gomito il ginocchio opposto, appoggiando il piede sull’altro ginocchio.
  23. Mani sulle coscie e ci solleviamo facendo scorrere le mani sulle cosce ed avvicinandoci alle ginocchia.
  24. Ci solleviamo da terra rimanendo centrali e portiamo il ginocchio verso la fronte.
  25. Mettiamo una mano dietro la testa mentre allunghiamo quella opposta e cerchiamo di allungargi toccando il tallone con la mano, piegandoci quindi lateralmente.
  26. Per far lavorare gli addominali obliqui, restando in piedi facciamo toccare il gomito al ginocchio opposto.
  27. Proprio come abbiamo fatto a terra, rimanendo in piedi avviciniamo la spalla in direzione del piede, in questo modo una parte dell’addome si contrae e l’altra si estende.
  28. In piedi, mettiamo le mani sulle spalle ed avviciniamo il petto al pube. Ricordiamoci di respirare correttamente durante gli addominali. Come variante, portiamo al petto le ginocchia alternativamente.
  29. Ci sdraiamo su un fianco e sosteniamo il capo facendo avvicinare la gamba al gomito.
  30. Ci sdraiamo su un fianco, con le gambe leggermente divaricate, e facciamo lavorare gli addominali obliqui sollevandoci ritmicamente da terra.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *